“Come il Covid sta cambiando la nostra vita”

Quella che stiamo vivendo è un’esperienza inaspettata e inimmaginabile fino a pochi mesi fa. 

Nel giro di poche settimane quella che sembrava essere un’epidemia scoppiata in una remota regione della Cina è diventata per tutti noi, ad oggi, una realtà.

Inizialmente la pandemia da Covid -19 ci ha colti impreparati, e successivamente ci ha messo di fronte a importanti cambiamenti nella nostra qualità della vita facendoci contattare vissuti di ansia, paura, preoccupazione e in alcune situazioni un timore ossessivo di essere contagiati o di essere fonte di contagio per le persone care. 

Se a questo sommiamo le ricadute a livello economico con le relative ripercussioni nel mondo del lavoro notiamo come quelle che fino a poco tempo fa erano le nostre certezze oggi sono diventate per molte persone fonte di preoccupazione. 

Come possiamo affrontare questi cambiamenti

Come possiamo convivere con questa emergenza mondiale cercando di non lasciarsi travolgere dall’ansia e dall’angoscia?

I dati delle ultime ricerche ci dicono chee in Italia, negli ultimi mesi, sono aumentate le richieste di aiuto per disturbi d’ansia, insonnia, depressione, attacchi di panico

In generale è importante affrontare questo momento storico senza lasciarsi travolgere dalla propria ansia ma neanche minimizzando eccessivamente la situazione; in entrambi i casi si mettono in atto delle forme di evitamento che rappresentano modalità disfunzionali di gestione della propria paura.

E’ importante continuare a svolgere le nostre attività, tornare alle nostre abitudini ricordano che la prudenza può aiutarci ad affrontare le nostre paure in quanto ci permette di vivere le situazioni che ci creano angoscia con un buon livello di attenzione che ci aiuta a non commettere errori. 

Seguire le disposizioni che prevedono l’utilizzo della mascherina, il distanziamento sociale e il frequente lavaggio delle mani può essere un aiuto nel sentirsi più sicuri nel vivere le varie esperienze della nostra vita.

In questa situazione è utile prendersi cura di se stessi: 

  • mantere i contatti sociali inventandosi nuovi modi di stare insieme perchè il distanziamento sociale non diventi un distanziamento emotivo e relazionale;praticare un’ attività fisica (magari all’aria aperta);
  • avvicinarsi alla pratica della meditazione o dello yoga che rappresentano un valido aiuto nella gestione dell’ansia e dello stress;
  • imparare delle tecniche di respirazione per ridurre l’ansia;
  • dedicare tempo alle proprie passioni e ai propri hobbies, molto importanti per aiutare a ridurre lo stress.

Sicuramente è necessario ricorrere all’aiuto di un professionista se ci si rende conto che la qualità della propria vita sta subendo un cambiamento importante e che non si riescono più a gestire i propri vissuti emozionali. 

Lascia un commento